Come funziona la cancellazione attiva del rumore?

Roberta ci chiede: Come funziona la cancellazione attiva del rumore? Si basa sullo sfruttamento della contro-fase nell'interferenza tra onde. Due forze opposte e uguali si annullano; cioè se a un'onda acustica ne sommiamo un'altra identica ma di fase opposta, il risultato sarà la cancellazione. Le cuffie noise cancelling funzionano con dei microfoni che catturano il suono dell'ambiente circostante e il processore ne crea un clone con polarità inversa che si sovrappone all'onda originale, in fase, così da cancellarla. Indossando le cuffie avremo quindi questo processo effettuato di continuo per neutralizzare i suoni esterni, azzerandoli prima che raggiungano le nostre orecchie. Però è una illusione perché non si può prevedere un rumore futuro; quindi se c'è un rumore all'improvviso, tipo una porta che sbatte, si continuerà a sentire.

Chi siamo

A2C è una associazione di liberi professionisti nei settori della consulenza tecnica specialistica per società, enti e privati e nella progettazione di impianti civili ed industriali. Il gruppo opera nella città di Salerno e su tutto il territorio Nazionale, comprende diverse figure professionali tra le quali ingegneri, biologi ed altri tecnici.

 P.IVA 04927190654

Accesso o Registrazione

Nel rispetto della privacy degli utenti, per l'acquisto la registrazione è facoltativa.

Registrati

Il trattamento e la conservazione dei dati avvengono in ottemperanza a quanto prescritto dal D.Lgs 196/2003 e dal GDPR (Regolamento UE n.679/2016) ed in riferimento a quanto riportato nella pagina Privacy Policy di questo sito.