Si ci può staccare dal riscaldamento centralizzato?

Binanuska ci chiede: si ci può staccare dal riscaldamento centralizzato?

Si, lo dice il codice civile all'art. 1118. Stiamo parliamo di un impianto condominiale. Il codice dice:"Il condomino può rinunciare all’utilizzo dell’impianto centralizzato di riscaldamento o di condizionamento, se dal suo distacco non derivano notevoli squilibri di funzionamento o aggravi di spesa per gli altri condomini. In tal caso il rinunziante resta tenuto a concorrere al pagamento delle sole spese per la manutenzione straordinaria dell’impianto e per la sua conservazione e messa a norma.". Quindi, la prima cosa da fare è comunicarlo all'amministratore farlo mettere a verbale; la seconda è staccarsi, ma continuare a pagare le spese straordinarie.

Chi siamo

A2C è una associazione di liberi professionisti nei settori della consulenza tecnica specialistica per società, enti e privati e nella progettazione di impianti civili ed industriali. Il gruppo, formato da ingegneri, biologi e altri tecnici,  dal 2008 ha sede a Salerno e si occupa di risoluzione di problemi tecnici e creazione di valore per la committenza.

 P.IVA 04927190654

Accesso o Registrazione

Nel rispetto della privacy degli utenti, per l'acquisto la registrazione è facoltativa.

Registrati

Il trattamento e la conservazione dei dati avvengono in ottemperanza a quanto prescritto dal D.Lgs 196/2003 e dal GDPR (Regolamento UE n.679/2016) ed in riferimento a quanto riportato nella pagina Privacy Policy di questo sito.